Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti i cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetto Cookie Policy
X
+39 0575 58.14.04 info@borgotramonte.it

La Valle del Casentino, un luogo ricco di arte, storia, specialità locali e paesaggi incantevoli tutti da scoprire. Situata circa 50 chilometri ad est di Firenze, questa valle offre infinite opportunità per tutti i gusti e tutte le età: dai castelli medievali da visitare, alle escursioni a trekking tra le secolari foreste che la circondano, alle delizie culinarie da degustare, agli affascinanti segreti da scoprire sulle tradizioni e gli aneddoti locali. Scoprite con noi la Valle del Casentino e le innumerevoli opportunità che questo territorio propone, non ne rimarrete delusi! Tra i tanti luoghi da visitare in Casentino, ve ne anticipiamo solo alcuni, tra cui i Castelli di Poppi, Romena e Porciano, il Santuario Francescano di La Verna, il monastero di Camaldoli, le cittadine di Stia, Pratovecchio e Castel San Niccol. Il Santuario della Verna è il luogo più suggestivo di questa meravigliosa valle.Sono stato al Santuario della Verna per la prima volta da ragazzo: la nostra scuola aveva organizzato alcuni giorni di ritiro spirituale in questo convento Francescano. A quel tempo era essenzialmente una vacanza, ma rimasi comunque colpito dalla bellezza di questo luogo e dalla pace che vi regnava. Così negli anni successivi ci sono tornato diverse volte, per passare qualche giornata nel silenzio del santuario e godere di tutta la natura che la circonda. Credo che sia un posto speciale, in cui è più facile entrare in contatto con se stessi. La Verna è uno dei cuori del culto Francescano ed anche in una breve visita è possibile cogliere i tanti aspetti di interesse artistico, culturale, storico e religioso. Il Santuario si trova sul monte Penna (detto anche monte della Verna), vicino a Chiusi della Verna, in provincia di Arezzo. Assieme a Camaldoli rappresenta il principale luogo di interesse spirituale e religioso del Casentino. Ogni anno la Verna accoglie numerosi visitatori cristiani e non, perchè ancora oggi San Francesco è uno dei santi più amati al mondo, oltre che Patrono d’Italia.Il monte della Verna fu donato nel 1213 a San Francesco dal conte Orlando Cattani di Chiusi della Verna. Il conte descrisse in modo perfetto il monte come luogo ideale per la contemplazione immersi nella natura: “Io ho in Toscana uno monte divotissimo il quale si chiama monte della Vernia, lo quale è molto solitario e salvatico ed è troppo bene atto a chi volesse fare penitenza, in luogo rimosso dalle gente, o a chi desidera fare vita solitaria. S’egli ti piacesse, volentieri Io ti donerei a te e a’ tuoi compagni per salute dell’anima mia”. Fu fondato un romitorio che divenne il luogo preferito da Francesco e i suoi compagni per passare lunghi periodi di meditazione e preghiera. L’ultimo soggiorno di Francesco alla Verna avvenne nel 1224, quando era ormai stanco ed ammalato. In questa occasione, mentre era immerso in preghiera, ebbe una visione e sul suo corpo si impressero le stigmate, che portò fino alla morte, avvenuta due anni più tardi.